Gli Acronimi più Diffusi Nelle Business Email

Gli acronimi, mettono in difficoltà non solo noi stranieri ma anche i madrelingua vista la quantità e le possibilità di disambiguazione che spesso possono causare.

Oltre al noto ASAP che ormai tutti conoscono, oggi ve ne proponiamo alcuni di uso comune nelle aziende internazionali; conoscerli vi farà risparmiare un sacco di tempo speso a decifrare tre lettere!

FYI → For your information
Seguito da virgola o dash (-), soprattutto all’inizio di frase, si usa quando si vuole aggiungere qualcosa che può essere utile al beneficiario, ma che può non essere strettamente correlato con l’oggetto della mail.

“FYI – We received the final proposal from the software provider, we’re going to sign it and we will then organize a meeting to introduce it to everybody.”

  • In un contesto un po’ più informale, si può vedere anche “BTW” → By the way- che ha il significato di FYI in questo senso

EOD → End of the day
Usato in contesti piuttosto informali, magari per mail interne al team.

“I’ve just received your invitation to comment on the presentation. I’ll check it and get back to you by EOD.”

EOW → End of the week
Stesso utilizzo di EOD, anche in questo caso il suo utilizzo è abbastanza informale.

“I’m out of the office at the moment, but I’ll make sure you have what you asked by EOW.”

NLT → No later than
Anche in questo caso, si tratta di un’abbreviazione un po’ pericolosa perchè il significato può non essere chiaro all’interlocutore. Da usare soltanto se siamo sicuri che chi legge ne conosca l’utilizzo.
“I will meet you in the cafeteria at 1 pm, NLT 1:15.”

SCOPRI IL LIVELLO DEL TUO INGLESE

Calcola in meno di 10 minuti il livello del tuo inglese e ottieni SUBITO il risultato

TBD → To be defined/decided
Utilizzato non solo in email, ma anche per commenti a presentazioni, paper o progetti.

“I asked our boss about our meeting with the IT Department tomorrow, time is still TBD. I’ll keep you posted.”

TBC → To be confirmed
Forse uno dei più tricky visto il vasto utilizzo dell’acronimo in ambito sanitario (è infatti l’abbreviazione di tuberculosis), si usa quando qualcosa è stato deciso ma deve essere ancora confermato ufficialmente.

“New product name tbc. Suggestions so far are: Quality Control, Quality Review. Let me know your thoughts.”

NRN → No reply necessary
Seppure non comunissimo, abbiamo deciso di inserirlo perchè non saperlo potrebbe portare a fare l’esatto contrario del significato dell’acronimo, cioè rispondere alla mail.

“The meeting has been moved to 11 am, same conference room. NRN.”

BW → Best Wishes
Esistono diverse formule di “chiusura” di una mail, una delle quali è Best Wishes. Se la forma estesa è abbastanza formale, consigliamo di utilizzare l’acronimo soltanto se siete già in confidenza con l’interlocutore.

“Here’s the updated version of the report file.”
“I look forward to your response.”
“BW”

IAM → In a meeting
Assolutamente da evitare in contesti formali, da utilizzare solo per comunicazioni interne tra colleghi.

“I can’t reply now, IAM.”

RE → Referring to
Ormai utilizzato anche per mail in italiano, RE significa “per quanto riguarda”, “a proposito di” e può essere utilizzato anche per mail più formali.

“Re the applications we received, I still have to go through a couple of them, I’ll get back to you asap.”